sabato 2 febbraio 2019

Messaggio di Medjugorje del 2 Febbraio 2019

- 0 commenti
“Cari figli,
L’amore e la bontà del Padre Celeste vi danno rivelazioni che fanno sì che la fede in voi cresca e si comprenda, e vi porti pace, sicurezza e speranza.
Così anch’io, figli miei, per mezzo dell’amore misericordioso del Padre Celeste sempre e nuovamente vi mostro la strada verso mio Figlio, verso la salvezza eterna. Però, purtroppo, molti miei figli non vogliono ascoltarmi, e molti miei figli dubitano.
Però io, io sempre in ogni tempo, ho magnificato il Signore per tutto ciò che ha fatto in me e per mezzo di me. Mio figlio si dona a voi, spezza il pane con voi, vi dona le parole della vita eterna, affinché le portiate a tutti. Voi, figli miei, apostoli del mio amore, di cosa avete paura quando mio Figlio è con voi?
Offritegli le vostre anime affinché Egli possa dimorare in esse, e possa fare di voi strumenti della fede e strumenti dell’amore. Figli miei, vivete il Vangelo, vivete l’amore misericordioso verso il prossimo, e al di sopra di tutto vivete l’amore verso il Padre Celeste.
Figli miei, non siete insieme per caso, il Padre Celeste non unisce nessuno per caso. Mio Figlio parla alle vostre anime e io parlo al vostro cuore.
Come madre vi dico incamminatevi con me, amatevi gli uni gli altri, testimoniate. Non abbiate paura, con il vostro esempio, di difendere la verità, la Parola di Dio che è eterna e non cambia mai. Figli miei, chi opera nella luce dell’amore misericordioso e nella verità è sempre aiutato dal Cielo e non è mai solo.
Apostoli dl mio amore, che vi riconoscano sempre, in mezzo a tutti gli altri, per il vostro nascondimento, il vostro amore e la vostra serenità. Io sono con voi. Vi ringrazio.”
[Continua a leggere...]

mercoledì 2 gennaio 2019

Messaggio di Medjugorje del 2 Gennaio 2019

- 0 commenti

Cari figli, purtroppo in mezzo a voi, figli miei, c’è tanta lotta, odio, propri interessi ed egoismo. Figli miei, così facilmente dimenticate mio Figlio, le Sue parole ed il Suo amore. La fede si spegne in molte anime ed il cuore è preso dalle cose materiali del mondo. Però il mio cuore materno sa che in mezzo a voi ci sono coloro che credono ed amano, coloro che cercano di avvicinarsi sempre più a mio Figlio, che Lo cercano instancabilmente ed in questo modo, cercano anche me. Questi sono gli umili ed i miti i quali, con il dolore e la sofferenza che portano nel silenzio, con la loro speranza e sopratutto col la loro fede, sono gli apostoli del mio amore. Figli miei, apostoli del mio amore, vi insegno che mio Figlio non cerca preghiere incessanti ma anche le opere ed i sentimenti. Pregate che nella preghiera crescete nella fede e crescete nell’amore. Amatevi gli uni e gli altri: questo è ciò che Lui chiede, questa è la via per la vita eterna. Figli miei, non dimenticate che mio Figlio ha portato la luce a questo mondo. L’ha portata a coloro che hanno voluto vederla e riceverla. Questi siate voi, perché questa è la luce della verità, della pace e dell’amore. Io vi guido maternamente ad adorare mio Figlio, ad amarLo come me. Che i vostri pensieri, parole ed opere siano rivolte a mio Figlio, che siano in Suo nome: solo allora il mio cuore sarà colmo. Vi ringrazio.
La Madonna ha benedetto i presenti e tutti gli oggetti di devozione portati.
[Continua a leggere...]

domenica 23 dicembre 2018

MAI MALEDIRE FIGLI E PARENTI :LE CONSEGUENZE SONO ORRIBILI.

- 0 commenti

LE MALEDIZIONI: Hanno effetti devastanti se lanciato da congiunti e parenti

Questo è uno dei modi più pericolosi per fare del male alla persona. La maledizione esprime il desiderio di nuocere ad altri. Chiaramente la fonte del male è il Diavolo. Se l’anatema viene espresso con estrema cattiveria, specialmente se esiste un rapporto sanguineo tra quello che maledice e la vittima, le conseguenze sono terribili. Nella mia pratica ho visto che risultati gravissimi erano nei casi dove i genitori maledicevano i figli, oppure i nonni anatematizzavano i nipoti. Le maledizioni colpiscono in modo particolare la felicità ed il successo nella vita. Sono tipicamente gravi se pronunciate nelle occasioni come il matrimonio. Le conseguenze possono essere diverse: permanenti malattie e le difficoltà sul lavoro che accompagnano l’uomo per tutta la vita, le disgrazie matrimoniali, le malattie dei figli… poiché i genitori sono legati ai figli con la parentela e l’autorità. Alcune madri hanno il brutto vizio di anatematizzare i propri bambini per abitudine. Li mandano al Diavolo non pensandolo seriamente. Il Maligno invece, udendo che la porta si apre, entra prontamente per non uscire poi così facilmente. Il Signore stesso disse: “Ma io vi dico che di ogni parola infondata gli uomini renderanno conto nel giorno del giudizio; poiché in base alle tue parole sarai giustificato e in base alle tue parole sarai condannato” (Mt 12, 36-37). Mons. Milivoj Bolobanic

Domanda: Se una donna maledice i propri figli, nipoti e tutte le persone a loro care, che cosa bisogna fare?
Padre Amorth: Oh, sono tremende le maledizioni dei genitori sui figli quando sono fatte con vera perfidia satanica come, aggiungo subito, sono efficacissime le benedizioni dei genitori sui figli, efficacissime.
Che cosa si deve fare? Uno resta maleficiato, il maleficio c’è e allora deve usare tutti quei mezzi che possono tentare di liberarlo, preghiera, opere buone, esorcismi, e molte volte la maledizione dei genitori sui figli è così forte che gli esorcismi possono dare un po’ di sollievo, ma non arrivano a liberare dal male di quella maledizione.
Un’altra volta vi ho portato un esempio, ve lo ripeto perché è un fatto accaduto a Padre Candido, me lo ha ripetuto più volte e mi ha colpito veramente: “Un papà e una mamma che erano contadini, avevano una figliola ed erano riusciti a farla laureare. Per loro contadini avere una figlia che si era laureata era come toccare il cielo con un dito.
Quando si sono accorti che questa figlia laureata si era innamorata di un operaio, non ne volevano sapere, la figlia laureata doveva sposare un laureato ed hanno combattuto con tutte le forze questo fidanzamento. Quando hanno visto che non ci riuscivano perché i due erano veramente innamorati, hanno fatto finta di cedere, di dar ragione alla figlia.
Nel giorno del matrimonio, durante il pranzo, il padre con un sorriso chiama la figlia: “Vieni che ti debbo parlare, vieni che ti debbo dire qualcosa in privato e in una stanza vicino alla grande sala del banchetto, le dice: “Sii tu maledetta, sia maledetto tuo marito, siano maledetti i tuoi figli, sia maledetto il tuo lavoro”, proprio voi vedete una maledizione diabolica, studiata nei minimi particolari, studiata nelle parole da dire, studiata nel momento prescelto per dare questa maledizione.
Padre Candido mi diceva, che ha seguito a lungo questi coniugi, e per quanto pregassero e per quanto lui li esorcizzasse non riusciva a cavarci niente. Era una maledizione così forte che poteva diventare per loro un mezzo di santificazione offrendo le sofferenze al Signore, ma questa maledizione non si è mai più cancellata.
Ecco allora l’importanza di tre parole che adesso scrivo a tutti e ripeto con tutti: amare, perdonare, benedire. Questo deve essere la base del nostro comportamento con tutti. Amare! Dio ci ama tutti, amare tutti, perdonare!
Notate eh, io lo dico sempre ai fidanzati e anche agli sposi, non è possibile che due vivano insieme e che non ci siano dei motivi di disaccordo, ci sono sicuramente. L’amore si mantiene se c’è il perdono, se non c’è il perdono, l’amore un po’ per volta si perde, e questo vale per qualsiasi amore, l’amore di famiglia, l’amore di amicizia, l’amore con gli amici, amare e perdonare e sempre benedire! Mai maledire; oltre a questo, ho toccato con mano e volevo portare degli esempi come le benedizioni annullano le maledizioni. Una persona ti maledici tu rispondi: Signore benedicila, io la benedico, benedicila anche Tu e la maledizione non ha più nessun effetto su di te. Naturalmente maledizioni piccole, non maledizioni diaboliche come quella che vi ho detto prima.
Sia lodato Gesù Cristo!
[Continua a leggere...]

sabato 8 dicembre 2018

Messaggio della Regina della Pace del 2 Dicembre 2018

- 0 commenti

“Cari figli, quando venite a Me come Madre con cuore puro e aperto, sappiate che vi ascolto, vi incoraggio, vi consolo e soprattutto intercedo per voi presso Mio Figlio. So che volete avere una fede forte ed esprimerla nel modo giusto. Quello che Mio Figlio vi chiede è una fede sincera, forte e profonda. Allora ogni modo in cui la esprimete è valido. La fede è un meraviglioso mistero che si custodisce nel cuore. Essa sta tra il Padre Celeste e tutti i Suoi figli. La si riconosce dai frutti e dall’amore che si ha verso tutte le creature di Dio. Apostoli del Mio amore, figli Miei, abbiate fiducia in Mio Figlio! Aiutate a far sì che tutti i Miei figli conoscano il Suo Amore. Voi siete la Mia speranza, voi che cercate di amare sinceramente Mio Figlio. In nome dell’amore, per la vostra salvezza, secondo la volontà del Padre Celeste e per mezzo di Mio Figlio, sono qui in mezzo a voi. Apostoli del Mio amore, con la preghiera ed il sacrificio i vostri cuori siano illuminati dall’amore e dalla luce di Mio Figlio. Quella luce e quell’amore illumini tutti coloro  che incontrate e li riporti a Mio Figlio! Io sono con voi. In modo particolare sono con i vostri pastori: col Mio amore materno li illumino e li incoraggio, affinché, con le mani benedette da Mio Figlio, benedicano il mondo intero. Vi ringrazio!”.


[Continua a leggere...]

venerdì 2 novembre 2018

Messaggio di Medjugorje del 2 Novembre 2018

- 0 commenti
Cari figli, il mio cuore materno soffre mentre guardo i miei figli che non abbracciano la verità ma la nascondono, mentre guardo i miei figli che non pregano con i sentimenti e con le opere. Sono triste mentre dico a mio Figlio che molti miei figli non hanno più fede, che non conoscono Lui, mio Figlio. Perciò, apostoli del mio amore vi chiamo, voi cercate di guardare nel fondo del cuore degli uomini e là troverete sicuramente un piccolo tesoro nascosto, guardare in questo modo è un dono del Padre Celeste. Cercare il bene anche là dove c’è il male più grande, provare a comprendere gli uni gli altri e non giudicare è ciò che mio Figlio vi chiede, e io come Madre vi invito ad ascoltarlo.
Figli miei, lo spirito è più forte del corpo e supportato con l’amore e con le opere supera tutte le difficoltà. Non dimenticate, mio Figlio vi ha amato e vi ama, il suo amore è con voi e in voi quando siete una cosa sola con Lui.
Lui è la luce del mondo e niente e nessuno potrà fermarlo nella gloria finale. Perciò, apostoli del mio amore non abbiate paura di testimoniare la verità. Testimoniate con entusiasmo, con le opere, con l’amore, con il sacrificio ma soprattutto con l’umiltà.
Testimoniate la verità a tutti coloro che non hanno conosciuto mio Figlio, io sarò con voi e vi incoraggerò. Testimoniate l’amore che non finisce mai perché deriva dal Padre Celeste che è eterno e offre l’eternità a tutti i miei figli.
Lo spirito di mio Figlio sarà con voi. Nuovamente vi chiedo figli miei, pregate per i vostri pastori, pregate perché siano guidati dall’amore di mio Figlio.
Vi ringrazio. (Mirjana ha sottolineato che la Madonna era molti triste)

[Continua a leggere...]

martedì 2 ottobre 2018

Messaggio di Medjugorje del 2 Ottobre 2018

- 0 commenti
Cari figli,
vi chiedo di essere coraggiosi e non vacillare, perché anche il bene più piccolo, il segno d’amore più piccolo vince il male sempre più visibile.
Figli miei ascoltatemi perché il bene vinca, perché possiate conoscere l’amore di mio Figlio che è la felicità più grande.
Le mani di mio Figlio vi abbracciano, Lui, che ama l’anima, Lui che si è offerto per voi e si offre sempre nuovamente nell’Eucarestia, Lui che ha parole di Vita Eterna; conoscere il suo amore, seguire i suoi passi, significa avere ricchezza spirituale.
Questa è la ricchezza che colma di sentimenti buoni e vede l’amore e il bene dappertutto.
Apostoli del mio amore, figli miei, siate come i raggi del sole che con il calore dell’amore di mio Figlio riscaldano tutti coloro che li circondano.
Figli miei, il mondo ha bisogno di apostoli d’amore, il mondo ha bisogno di molte preghiere, ma preghiere dette con il cuore e l’anima, non solo con le labbra.
Figli miei, aspirate alla santità con l’ umiltà che permette a mio Figlio di agire tramite voi, come Lui desidera.
Figli miei, le vostre preghiere, i vostri pensieri e le vostre opere, tutto questo vi apre o vi chiude la porta del Regno dei Cieli.
Mio Figlio vi ha mostrato la strada e vi ha dato la speranza, io vi consolo e incoraggio perché, figli miei, io ho conosciuto il dolore, ma avevo la fede e la speranza, ora ho il premio della vita nel Regno di mio Figlio.
Perciò, ascoltatemi, abbiate coraggio, non vacillate.
Vi ringrazio.
[Continua a leggere...]

domenica 2 settembre 2018

Messaggio della Madonna di Medjugorje del 2 settembre 2018

- 0 commenti
Cari figli,
le mie parole sono semplici ma colme di amore materno e preoccupazione. Figli miei, sopra di voi si allargano sempre più le ombre delle tenebre e dell’inganno, io vi chiamo verso la luce e la verità, io vi chiamo verso mio Figlio.
Solo Lui può convertire la disperazione e il dolore in pace e serenità, solo Lui può dare speranza nei dolori più profondi. Mio Figlio è la vita del mondo, più lo conoscete, più vi avvicinate a Lui e più lo amerete perché mio Figlio è amore, e l’amore cambia tutto.

Lui rende meraviglioso anche ciò che senza amore vi sembra insignificante. Perciò nuovamente vi dico che dovete amare molto se desiderate crescere spiritualmente. Lo so, apostoli del mio amore, che non è sempre facile, però, figli miei, anche le strade dolorose sono vie che portano alla crescita spirituale, alla fede e a mio Figlio.
Figli miei, pregate, pensate a mio Figlio, durante tutti i momenti della giornata elevate la vostra anima a Lui e io raccoglierò le vostre preghiere come fiori dal giardino più bello e le regalerò a mio Figlio.
Siate realmente apostoli del mio amore, porgete a tutti l’amore di mio Figlio, siate giardini con i fiori più belli.
Con la preghiera aiutate i vostri pastori perché possano essere padri spirituali colmi d’amore verso tutti gli uomini.
Vi ringrazio.

[Continua a leggere...]

giovedì 2 agosto 2018

Messaggio di Medjugorje del 2 agosto 2018

- 0 commenti
“Cari figli, con amore materno vi invito ad aprire i vostri cuori alla pace, ad aprire i vostri cuori a mio Figlio, a cantare nei vostri cuori l’amore verso mio Figlio, perché solo da questo amore arriva la pace dell’anima.
Figli miei, so che avete la bontà, so che avete l’amore, l’amore misericordioso. Però molti miei figli hanno ancora cuori chiusi, pensano di poter agire senza rivolgere i loro pensieri verso il Padre Celeste che illumina, verso mio Figlio che è sempre nuovamente con voi nell’Eucarestia e desidera ascoltarvi.
Figli miei, perché non Gli parlate? La vita di ognuno di voi è importante e preziosa perché è il dono del Padre Celeste per l’eternità, perciò non scordatevi mai di ringraziarLo, parlateGli.
Lo so, figli miei, che a voi è sconosciuto ciò che verrà dopo, però quando verrà il vostro “dopo” avrete tutte le risposte.
Il mio amore materno desidera che siate pronti. Figli miei, con la vostra vita mettete sentimenti buoni nei cuori delle persone che incontrate, sentimenti di pace, di bontà, di amore e di perdono.
Attraverso la preghiera ascoltate cosa vi dice mio Figlio e così fate.
Nuovamente vi invito a pregare per i vostri pastori, per coloro che mio Figlio ha chiamato; ricordate, hanno bisogno di preghiere e di amore.
Vi ringrazio.”

[Continua a leggere...]

lunedì 2 luglio 2018

Messaggio della Regina della Pace del 2 luglio 2018

- 0 commenti
Cari figli,

sono Madre di tutti voi e perciò non abbiate paura perché io sento le vostre preghiere, so che mi cercate e perciò prego mio Figlio per voi; mio Figlio che è in unione con il Padre Celeste e lo Spirito Consolatore, mio Figlio che guida le anime nel Regno da dove è venuto, che è il Regno della pace e della luce.

Figli miei, vi è stata lasciata la libertà di scegliere, perciò io come Madre vi prego di scegliere la libertà per il bene, e con l’animo puro e semplice comprendete, anche se qualche volta non comprendete tutte le parole, dentro di voi intuite cos’è la verità.

Figli miei, non perdete la verità e la vita veritiera per seguire le menzogne. Con la vita veritiera il Regno Celeste entra nei vostri cuori, è il Regno dell’amore, della pace e della concordia. In quel Regno, figli miei, non ci sarà l’egoismo ad allontanarvi da mio Figlio, ci sarà l’amore e la comprensione per il vostro prossimo. Perciò ricordate, nuovamente vi ripeto, pregare significa amare gli altri, amare il prossimo, donarsi a loro; amate e donate in mio Figlio, sarà allora che Lui opererà in voi e per voi.

Figli miei, costantemente pensate a mio Figlio, amatelo senza misura e allora avrete la vita veritiera, che sarà per l’eternità.

Vi ringrazio Apostoli del mio amore
[Continua a leggere...]

sabato 2 giugno 2018

Messaggio di Medjugorje del 2 Giugno 2018

- 0 commenti
Cari figli, vi invito ad accogliere le mie parole con semplicità di cuore, parole che come Madre vi dico perchè possiate incamminarvi sulla via della luce completa, la via della purezza, la via dell’Amore unico di mio Figlio: Uomo e Dio. Una gioia e una luce indescrivibile con parole umane penetrerà nella vostra anima, vi avvolgerà la pace e l’amore di mio Figlio: è questo che desidero per tutti i miei Figli. Perciò voi, apostoli del mio amore, voi che sapete amare, voi che sapete perdonare, voi che non giudicate, voi che io esorto, siate esempio a tutti coloro che non si sono incamminati sulla via della luce e dell’amore, oppure l’hanno abbandonata. Con la vostra vita mostrate loro la verità. Mostrate loro l’amore, perché l’amore supera tutte le difficoltà e tutti i miei figli hanno sete d’amore. La vostra unione nell’amore è il dono a mio Figlio e a me. Però, Figli miei, ricordate: amare significa desiderare sia il bene per il prossimo, sia la conversione dell’anima del vostro prossimo. Mentre vi guardo riuniti intorno a me il mio Cuore è triste, perché vedo così poco amore fraterno, amore misericordioso. Figli miei, l’Eucarestia è mio Figlio vivo in mezzo a voi, le sue parole vi aiuteranno a comprendere, perché la sua parola è Vita, la sua parola fa sì che l’anima respiri, la sua parola fa comprendere l’amore. Figli miei, nuovamente vi invito, come Madre che desidera il bene dei suoi Figli, amate i vostri pastori, pregate per loro. Vi ringrazio.


[Continua a leggere...]

mercoledì 2 maggio 2018

Messaggio di Medjugorje del 2 Maggio 2018

- 0 commenti
“Cari figli, mio Figlio, che è luce d’amore, tutto ciò che ha fatto e fa, l’ha fatto e lo fa per amore. Così anche voi, figli miei, quando vivete nell’amore, amate il vostro prossimo e fate la volontà di mio Figlio. Apostoli del mio amore, fatevi piccoli! Aprite i vostri cuori puri a mio Figlio, affinché egli possa operare attraverso di voi. Con l’aiuto della fede, riempitevi d’amore. Però, figli miei, non dimenticate che è l’Eucaristia il cuore della fede: essa è mio Figlio che vi nutre col suo Corpo e vi fortifica col suo Sangue. Essa è il prodigio dell’amore: mio Figlio che viene sempre di nuovo vivente per vivificare le anime. Figli miei, vivendo nell’amore, voi fate la volontà di mio Figlio ed egli vive in voi. Figli miei, il mio desiderio materno è che lo amiate sempre più, poiché egli vi chiama col suo amore. Vi dona l’amore, in modo che voi lo diffondiate a tutti attorno a voi. Per mezzo del suo amore, come Madre sono con voi per dirvi parole d’amore e di speranza, per dirvi parole eterne e vittoriose sul tempo e sulla morte, per invitarvi ad essere miei apostoli d’amore. Vi ringrazio!”.

[Continua a leggere...]

lunedì 2 aprile 2018

Messaggio di Medjugorje del 2 aprile 2018

- 0 commenti

Cari figli,
per mezzo del grande amore del Padre Celeste, sono con voi come vostra Madre e voi siete con me come miei figli, come apostoli del mio amore che senza sosta raduno attorno a me. Figli miei, voi siete quelli che, con la preghiera, dovete abbandonarvi in totalità a mio Figlio, affinché non siate più voi a vivere, ma mio Figlio in voi; in modo che tutti quelli che non lo conoscono, lo vedano in voi e desiderino conoscerlo. Pregate che vedano in voi umiltà decisa e bontà, disponibilità a servire gli altri; che vedano che voi vivete col cuore la vostra vocazione nel mondo, in comunione con mio Figlio. Che vedano in voi mitezza, tenerezza ed amore verso mio Figlio, come anche verso i vostri fratelli e sorelle. Apostoli del mio amore, dovete pregare molto e purificare i vostri cuori, in modo che siate voi i primi a camminare sulla via di mio Figlio; in modo che siate voi i giusti uniti dalla giustizia di mio Figlio. Figli miei, come miei apostoli dovete essere uniti nella comunione che scaturisce da mio Figlio, affinché i miei figli che non conoscono mio Figlio riconoscano una comunione d’amore e desiderino camminare sulla via della vita, sulla via dell’unità con mio Figlio.
Vi ringrazio!
[Continua a leggere...]
 
Copyright © . Nel nome di Jesus - Articoli · Commenti
Code & Graphics: F. Hoefer · Powered by Blogger