giovedì 19 settembre 2013

Il Papa apre a divorziati, gay e donne

Il Papa apre nuovamente ai divorziati e agli omosessuali, e questa volta anche alle donne che hanno abortito ma che sono "sinceramente pentite". E a "La Civiltà Cattolica", rivista quindicinale dei gesuiti, spiega che "bisogna sempre considerare la persona". "Qui -prosegue - entriamo nel mistero dell'uomo. Nella vita Dio accompagna le persone, e noi dobbiamo accompagnarle a partire dalla loro condizione. Bisogna accompagnare con misericordia".
"Dobbiamo annunciare il Vangelo su ogni strada - ha aggiunto il Papa - predicando la buona notizia del Regno e curando, anche con la nostra predicazione, ogni tipo di malattia e di ferita".
Papa Francesco spiega quindi che "il confessionale non è una sala di tortura ma il luogo della misericordia nel quale il Signore ci stimola a fare il meglio che possiamo. Questa è anche la grandezza della confessione: il fatto di valutare caso per caso, e di poter discernere qual è la cosa migliore da fare per una persona che cerca Dio e la sua grazia".
Il Pontefice dice di pensare "anche alla situazione di una donna che ha avuto alle spalle un matrimonio fallito nel quale ha pure abortito. Poi questa donna si è risposata e adesso è serena con cinque figli. L'aborto le pesa enormemente ed è sinceramente pentita. Vorrebbe andare avanti nella vita cristiana". E quindi di domanda: "Che cosa fa il confessore?".
La risposta, per quanto lo riguarda, è "il dialogo con tutti, anche i più lontani e gli avversari; la pietà semplice, una certa ingenuità forse, la disponibilità immediata, l'attento discernimento interiore", caratteristiche che aveva anche il suo "gesuita preferito", Pietro Favre, il primo compagno di sant'Ignazio.
Nell'intervista Francesco racconta anche delle sue inclinazioni politiche, spiegando che "non sono stato certo come la Beata Imelda, ma non sono mai stato di destra. E' stato il mio modo autoritario di prendere decisioni a creare problemi". Il Papa attribuisce il suo autoritarismo al fatto di essere stato designato a importanti incarichi "a soli 36 anni: una pazzia. Bisognava affrontare situazioni difficili, e io prendevo le mie decisioni in maniera brusca e personalista".

3 commenti :

  1. OTTIMO IL SUO PENSIERO, MA DEVE PRECISARE AGLI SPROVVEDUTI CHE SI, SEMPRE AMARE E PERDONARE IL PECCATORE E CHIEDERGLI DI SFORZARSI DI NON PRATICARE CIO' CHE E' GRAVE PECCATO DA SEMPRE DAVANTI A DIO, COME SI LEGGE NELLE SCRITTURE IN SAN PAOLO E A RIGUARDO DI SODOMA E GOMORRA, MA PRECISARE CHE QUESTE PERSONE, LESBICHE E GAY SONO COME TUTTI NOI, ANIME DI DIO CHE VANNO AMATE COME TUTTI I NOSTRI FRATELLI ANZI FORSE DI PIU' PERCHE' SPESSO IL LORO STATO OMOSESSUALE, GAY O LESBICHE, E' COLPA DEI LORO GENITORI CHE LI HANNO CONCEPITI DOPO ALTRETTANTI RAPPORTI OMOSESSUALI. DICASI LO STESSO PER COLORO, GAY E LESBICHE, CHE LO SONO DIVENTATI PER VIZIO SOTTO ISTIGAZIONI DI SATANA E DELLA LORO TENENZA A NOI COMUNE , A QUESTI TIPI DI PECCATI. PRECISI QUESTO IL PAPA FRANCESCO, ALTRIMENTI VI SARA' UNA GRANDE CONFUSIONE. COS' DICASI PER I DIVORZIATI NON COLPEVOLI DEL LORO STATO MA PER COLPA DEL LORO CONIUGE E CHE COMUNQUE LO STATO DI CONVIVENZA RICHIESTO DA DIO, CHE SEMPRE USA LORO MISERICORDIA ED I SACERDOTI FACCIANO LO STESSO, DEVE EESERE UNO STATO DI VITA SENZA CONSUMARE E COMUNQUE SFORZARSI DI ARLO, ALTRIMENTI DIVENTA UNO STATO DI VITA IN PECCATO, COME ESPLICITAMENTE DICHIARA GESU' NEL VANGELO CHE CHIUNQUE ABBANDONA IL CONIUGE, TRANNE IN CASO DI CONCLAMATO ADULTERIO, CIOE' TRANNE NEL CASO DI AVERLO TROVATO A LETTO CON UN ALTRA PERSONA DIVERSA DA LUI CONIUGE, ALLORA GSU' PRECISA CHIARAMENTE CHE, TRANNE CHE IN QUESTO CASO, IN CUI IL CONIUGE E' AUTORIZZATO A LICENZIARE IL CONIUGE CONCUBINO, IL CONIUGE CHE RIPUDIA SENZA MOTIVO E/O PERCHE' SI E' SCELTA UN'ALTRO PARTNER ABBANDONANDO IL SUO LEGITTIMO CONIUGE, ESPONE LO STESSO AD ANDARE CON UN ALTRA PERSONA A VIVEE UNA RELAZIONE CON UN'ALTRA PERSONA E CIO' E' DETTO CHIARAMENTE DA GESU' NEL VANGELO COME COLPA DI ADULTERIO, DEL QUALE E' IMPUTATO DA GESU' COLPEVOLE LO STESSO CONIUGE CHE PER PRIMO HA TRADITO IL SUO MATRIMONIO E ABBANDONATO IL LEGITTIMO CONIUGE. SIA CHIARO TUTTO QUESTO PERCHE' E' SACRA SCRITTURA, NON PAROLE DI UOMINI O LEGGI DELLA CHIESA. UGO ABATE TEOLOGO CATTOLICO TOMISTA.

    RispondiElimina
  2. Caterina Saracino mi rattrista che si parli ancora di "colpa"
    ****************************************************************
    Ugo Abate
    NON SONO IO CHE PARLO DI COLPA....RIPORTO QUANTO SE LETTO, TROVI NEL SANTO VANGELO....CHE E' PAROLA DI DIO, NON MIA, NE' DI UN ALTRO UOMO O PERSONA QUALUNQUE......E PER RIGUARDO ALLA COLPA, SE C'E', DIO SI SAPPIA, SE LA SI RICONOSCE, E' SEMPRE PRONTO A MISERICRDIOSAMENTE PERDONARLA E CIO' E' CHE DEVE FAR RIFLETTERE E RINCUORARE ENON FERMARSI SULLA EVENTUALE "COLPA".

    RispondiElimina
  3. NON BISOGNA OMETTERE OGNI ISTANTE, CHIUNQUE SIA, PAPA, ALTRI PRETI O LAICI CATTOLICI, CHE BISOGNA ODIARE E CONDANNARE IL PECCATO MA MAI IL PECCATORE...PER CUI GRIDIAMO CON FORZA E SENZA PAURA CONTRO IL PECCATO DI LESBISMO E DI OMOSESSUALITA', PECCATI DALLA CEREAZIONE CONTRO NATURA......PECCATO A CAUSA EL QUALE DIO NON ESITO' A DISTRUGGERE COMPLETAMENTE COL FUOCO DAL CIELO BEN 2 CITTA': SODOMA E GOMORRA....E' LA SACRA SCRITTURA CHE CE NE PARLA......ATTENZIONE....E QUINDI ESSENDO PAROLA DI DIO E' IRREMOVILE IL SUO GIUDIZIO E CONDANNA E REPULSIONE CONTRO QUESTI 2 GRAVISSIMI PECCATI, PUR CONTINUANDO AD AMARE IL PECCATORE E PREGARE PERCHE' SI CONVERTA E SI SALVI......RICORDATEVI CHE QUANDO IL DEMONIO FA FARE UN PECCATO CONTRO NATURA COME IL RAPPORTO CHE HANNO GLI OMOSESSUALI, DOPO QUESTO PECCATO, PER COME PUZZA L'ANIMA DI COLUI CHE LO HA FATTO, LO STESSO SATANA DAL RIBREZZO FUGGE VIA DA QUESTE PERSONE...........................IMMAGINATEVI UN PO' VOI COME E QUANTO E' GRAVE QUESTO PECCATO...........................SE ANCHE IL DEMONIO NE HA SCHIFO DOPO AVERLO FATTO COMPIERE...............UGO ABATE TEOLOGO CATTOLICO TOMISTA

    RispondiElimina

I commenti sono tutti tracciati tramite indirizzo univoco IP, anche se postati come "Anonimo".
Ogni abuso, volgarità, minaccia, offese, ricatti, linguaggio volgare, sarà segnalato alle Autorità competenti tramite tracciamento IP di provenienza del commento stesso.

 
Copyright © . Nel nome di Jesus - Articoli · Commenti
Code & Graphics: F. Hoefer · Powered by Blogger
La nostra pagina su Translate English German French Arabic Chinese Simplified