martedì 21 gennaio 2014

IL MALOCCHIO: I PARERI DI PADRE AMORTH E DI PADRE MATTEO LA GRUA


Padre Gabriele Amorth scrive:
«Il malocchio consiste in un maleficio fatto da una persona per mezzo dello sguardo. Non si tratta, come certuni credono, del fatto che certe persone portino scalogna se ti guardano storto; queste sono storie. Il malocchio è un vero maleficio, ossia suppone l’intenzione di nuocere a una determinata persona con l’intervento del demonio. Di particolare c’è il mezzo che viene usato per portare a compimento l’opera nefasta: lo sguardo. Ne ho avuti pochi di casi e non completamente chiari» (G. Amorth, Un esorcista racconta, cit., p. 124).

Ci dice a questo riguardo l’esorcista siciliano padre Matteo La Grua:
Si tratta di persone che sono portatrici di negatività.
Potrebbero anche saperlo, ma a volte non se ne rendono neppure conto. Di fatto poi scaricano presenze cattive e di disturbo su persone che incontrano. Non su tutte però, ma su quelle che per sensibilità o per debolezza psichica sono recettive.
Se in un secchio d’acqua immergo una sbarra di ferro, non si impregna affatto; se vi immergo un pezzo di legno, si impregna un po’, ma se ci metto dentro una spugna, si riempie d’acqua. Sono i soggetti «spugna», che, a causa prevalentemente della loro sensibilità, assorbono queste negatività e stanno male.

«Malattia psichica, sostenuta da possessione diabolica, era quella dell’epilettico. Si scuoteva tutto e dava schiuma dalla bocca. “Gesù minacciò lo spirito impuro, guarì il fanciullo e lo consegnò a suo padre (Lc 9, 42)”» (Padre Matteo La Grua, La preghiera di guarigione, Ed. Herbita, Palermo 1985, pag. 58).

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI:

        

        

0 commenti :

Posta un commento

I commenti sono tutti tracciati tramite indirizzo univoco IP, anche se postati come "Anonimo".
Ogni abuso, volgarità, minaccia, offese, ricatti, linguaggio volgare, sarà segnalato alle Autorità competenti tramite tracciamento IP di provenienza del commento stesso.

 
Copyright © . Nel nome di Jesus - Articoli · Commenti
Code & Graphics: F. Hoefer · Powered by Blogger
La nostra pagina su Translate English German French Arabic Chinese Simplified