mercoledì 27 agosto 2014

COME COMPORTARSI IN CHIESA


1- La chiesa è la “Casa di Dio”, il luogo privilegiato dove Dio si incontra con il Suo popolo. Comportati dignitosamente e abbine cura.
2- L'abito che indossi sia consono al luogo dove entri e rispettoso anche del tuo corpo "Tempio dello Spirito Santo" (cfr. 1 Cor. 6, 19).
3- Evita certi modi di vestire (scollature, maniche corte, calzoncini o minigonne, calzoni bassi o stretti, ecc.): distingui in ogni caso l’abbigliamento adatto alla chiesa da quello per il tempo libero in giardini pubblici o spiagge (bisogna saper rispettare, oltre al proprio, anche il pudore del prossimo).
4- Quando entri in chiesa, se non riesci a prevenire di spegnere il cellulare, non portarlo con te, ma lascialo in auto o addirittura a casa. Non masticare gomme o caramelle, sarebbe irriguardoso e, comunque, poco igienico, per l’eventuale causa di sporcizia.
5- Fai bene e senza fretta il segno della Croce con l'acqua benedetta. Quell' acqua ricorda il tuo Battesimo, che ti ha donato la fede in Cristo e ti ha reso figlio di Dio.
6- Entrato in chiesa, saluta il Signore che ti accoglie e, dopo di Lui, la Madonna ed i Santi, che ti possono aiutare per incontrarLo.
7- Il luogo, dove si conserva l'Eucarestia nel Santo Tabernacolo, è segnalato da una ‘lampada rossa’, simbolo della tua Fede. Adora in ginocchio Gesù Cristo presente; se passi davanti a Lui, fai una corretta genuflessione, piegando il ginocchio fino a terra, oppure, se non puoi, fai un inchino profondo.
8- Cerca di essere puntuale alla Santa Messa, altrimenti potresti disturbare il raccoglimento e la preghiera; non andar via prima che il sacerdote abbia congedato l'assemblea, meglio se partecipi all'eventuale canto finale.
9- Nelle celebrazioni occupa i posti liberi, vicino agli altri e in prossimità' dell’altare, per poter pregare uniti e scambiarsi agevolmente i gesti liturgici, che vanno fatti solo con la persona che ci sta a canto.
10- Partecipa alla preghiera dell' assemblea unendo la tua voce a quella degli altri, senza gridare. Vai a "tempo".
11- "Chi canta prega due volte" (S. Agostino). Prova a cantare anche tu, magari sottovoce fino a quando ti sentirai più sicuro.
12- "Dalla bocca dei bambini e dei lattanti (o Dio) Ti sei procurato una lode" leggiamo nella Bibbia (Sal. 8, 3; Mt. 21,16). E' bene portare i bambini in chiesa, per educarli sin da piccoli alla preghiera; tuttavia insegnali ancora a casa come comportarsi e, comunque, sorvegliali perché non disturbino l'assemblea.
13- Se vuoi accendere una candela, o fare una offerta, evita di farlo durante le celebrazioni, per non distrarre anche gli altri; lascia che la Parola di Dio illumini la tua vita, il resto viene dopo.
14- Ricorda che ti trovi in chiesa per ascoltare il Signore e parlare con Lui. Non sarebbe bello allora interrompere il colloquio iniziato, per metterti a parlare con altri, come al bar o in qualunque altro luogo. Se fosse necessario, o sei costretto a farlo, fallo sottovoce.
15- Se ti confessi, approfitta dell'attesa per fare in preghiera un buon "esame di coscienza". Evita, possibilmente, di confessarti durante la S. Messa: il memoriale del Sacrificio di Cristo esige una partecipazione piena e costante alle varie parti della celebrazione.

1 commenti :

  1. Alla 14 la modificherei con un silenzio totale nella maniera più assoluta avendo occhi solo per chi parla dall'altare...Medjugorje insegna.

    Ed aggiungerei di fare tutto con amore, non deve essere una costrizione.

    RispondiElimina

I commenti sono tutti tracciati tramite indirizzo univoco IP, anche se postati come "Anonimo".
Ogni abuso, volgarità, minaccia, offese, ricatti, linguaggio volgare, sarà segnalato alle Autorità competenti tramite tracciamento IP di provenienza del commento stesso.

 
Copyright © . Nel nome di Jesus - Articoli · Commenti
Code & Graphics: F. Hoefer · Powered by Blogger
La nostra pagina su Translate English German French Arabic Chinese Simplified