lunedì 25 agosto 2014

Miracolo a Pompei la Madonna guarisce nel santuario una donna paralizzata da 11 anni


POMPEI(NA)- Era paralizzata da 11 anni, ma non aveva mai smesso di pregare, finché al momento della Comunione, nel Santuario della Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei, avverte un gran caldo in tutto il corpo e un intenso profumo di fiori. Michelina Comegna, 74 anni, di Castellammare di Stabia, madre di 5 figli e nonna di 12 nipoti, è guarita. Ora cammina e a Pompei, da Castellammare, vuole andare in pellegrinaggio a piedi. Il 23 marzo era entrata nel Santuario della Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei (Napoli) con passo traballante per una paralisi da ictus che l’aveva menomata da 11 anni, e ne è uscita guarita. E’ quanto donna miracolataracconta l’anziana casalinga di via Brambilla, al Rione San Marco di Castellammare di Stabia, insieme con il marito Giovanni Passaro, pensionato del Comune, di 75 anni, che insieme con i loro 5 figlii hanno sempre accompagnato la donna nel suo lungo calvario. A testimoniare il prodigioso cambiamento è anche monsignor Giuseppe Adamo che ha visto mutare la salute della donna sotto i suoi occhi, al momento della Comunione. ”In ogni caso – sottolinea – dovremo approfondire i fatti analizzando le attestazioni mediche che hanno deciso di esibire nei prossimi giorni”. Erano decenni che nel Santuario di Pompei non venissero testimoniati miracoli se non ”in confessione” come racconta don Adamo. Prudente, anche se commosso, il figlio della donna, l’infermiere Enzo Passaro: ” Sappiamo com’era malata mia madre, sappiamo che dopo 11 anni da una emiparesi destra non si guarisce, ma vogliamo testimoniare questo miracolo con fede e con i certificati medici, perché non ci sia alcun dubbio su quanto è accaduto”. E, in tempi in cui tutti partono per i pellegrinaggi alla Madonna di Medjugorje, è un grande segno quello che arriva dal santuario di Pompei: la fede opera miracoli anche nelle Chiese che si trovano vicino casa.

0 commenti :

Posta un commento

I commenti sono tutti tracciati tramite indirizzo univoco IP, anche se postati come "Anonimo".
Ogni abuso, volgarità, minaccia, offese, ricatti, linguaggio volgare, sarà segnalato alle Autorità competenti tramite tracciamento IP di provenienza del commento stesso.

 
Copyright © . Nel nome di Jesus - Articoli · Commenti
Code & Graphics: F. Hoefer · Powered by Blogger
La nostra pagina su Translate English German French Arabic Chinese Simplified