lunedì 20 ottobre 2014

Pregare con grazia


Un giovane ecclesiastico venne istruito fin da piccolo dalla madre a dire il Santissimo Rosario, che recitava ogni giorno. Ma, quando morì la madre, nel fiore dell'età, rimase solo e frequentando cattive compagnie, cominciò a commettere gravi peccati carnali e sensuali; benché coinvolto in questi sudici vizi, non lasciò mai la devozione del Santissimo Rosario. Un giorno invitò alcune donne, sue conoscenze, e mentre preparava il pranzo, entrò in camera e, davanti all'immagine della Beatissima Vergine, recitò il Rosario. Una volta terminata l'orazione si rialzò per andare a mangiare quando d'improvviso gli apparve la Regina degli Angeli e gli mostrò alcune vivande preziosissime che a lui piacevano tantissimo, ma erano su di un piatto sudicio e quello stesso pasto era coperto di abominevoli sozzure, tanto addirittura da puzzare enormemente; la Beatissima Vergine gl'intimò di mangiare quel cibo. Egli, allora rispose che avrebbe desiderato mangiare si, quei cibi a lui graditi, ma coperti da quello squallore di sicuro sarebbe poi stato male. La Vergine quindi, subito ribadì che le orazioni offerte da lui nel suo Rosario, alla Maestà del Figlio Suo e di Lei, non gli potevano essere gradite per il fatto che lui aveva un cuore ingrato, immerso in molti e gravi peccati. Detto questo, la Vergine scomparve. Il chierico emendò la sua vita disordinata, in seguito s'innamorò tantissimo della Vergine, sentendosi obbligato per aver ottenuto un grandissimo favore come quello da lui ricevuto. Quindi si riformò e visse in modo degno perseverando nel proposito di servire Dio e la sua Santissima Madre con tutto il cuore e con purezza d'animo, crescendo così nella vita spirituale mediante la devozione del Santissimo Rosario.

0 commenti :

Posta un commento

I commenti sono tutti tracciati tramite indirizzo univoco IP, anche se postati come "Anonimo".
Ogni abuso, volgarità, minaccia, offese, ricatti, linguaggio volgare, sarà segnalato alle Autorità competenti tramite tracciamento IP di provenienza del commento stesso.

 
Copyright © . Nel nome di Jesus - Articoli · Commenti
Code & Graphics: F. Hoefer · Powered by Blogger
La nostra pagina su Translate English German French Arabic Chinese Simplified